moria del kiwi

Arsac: pubblicata la nota divulgativa “Moria del kiwi nella Piana di Gioia Tauro”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Le corrette pratiche agronomiche come prevenzione

 La nuova malattia chiamata “moria del Kiwi” sta interessando, ormai da tempo, numerose aree di produzione in tutto il Paese ed ultimamente si sta diffondendo anche in alcuni impianti di actinidia della Calabria. Per la nostra Regione l’actinidia è una coltura di estrema rilevanza economica, ma soprattutto per la Piana di Gioia Tauro dove si concentra la maggior parte della produzione regionale (circa 3.000 ettari), che garantisce reddito ed occupazione per il Territorio.

In attesa di una terapia che funzioni, è di fondamentale importanza l’utilizzo di corrette pratiche agronomiche come prevenzione, per evitare che la “malattia” si diffonda anche negli impianti ancora indenni.

Clicca QUI per scaricare la nota divulgativa in formato PDF “Moria del kiwi nella Piana di Gioia Tauro” Le corrette pratiche agronomiche come prevenzione

 

moria del kiwi

Publicato da Arsac Ufficio Marketing Territoriale

error: Contenuto protetto