L’Arsac “diffonde” la biodiversità: consegnate le piantine di Peperone “zafarana di Tortora ” e di “pomodoro di Verbicaro”

Nonostante il blocco delle attività, imposto dalla pandemia in corso, prosegue il programma di lavoro sulla salvaguardia della biodiversità vegetale e animale di interesse agrario condotto dall’Azienda in attuazione della L.R. n. 15/18 che assegna all’ARSAC le funzioni di censimento e di conservazione della biodiversità regionale vegetale. Nella giornata del 1° giugno 2020  sono stati consegnati al Presidente dell’Associazione “zafarana di Tortora”, Geppuzzo Limongi,  circa  1.000  piantine di “zafarana” derivanti dall’attività di conservazione, selezione e moltiplicazione della biodiversità agraria calabrese, svolta da ARSAC. L’associazione Zafarana di Tortora ha effettuato negli anni scorsi un’opera meritoria di salvaguardia, riproduzione e coltivazione del particolarissimo peperone in tutto il territorio comunale di Tortora .

Nella stessa giornata del 1° giugno sono stati consegnati inoltre altre  1.000 piantine del ” pomodoro di Verbicaro” all’agricoltore custode  Alessandro Silvestri  in rappresentanza di tutte le aziende di Verbicaro  che hanno gentilmente offerto il seme ad ARSAC e che oggi sono destinatarie di un  prodotto selezionato e risanato sotto l’aspetto sanitario.

Pubblicato da Arsac Ufficio Marketing Territoriale

Ultimi Articoli

Condividi su

Condividi su facebook
Facebook

Arsac

Azienda Regionale per lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese

slider arsac