“Il Rischio Biologico”: valutazione e gestione nelle principali attività del settore agro-zootecnico

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

 Il “rischio biologico” rappresenta la probabilità che un individuo venga in contatto con “materiale biologico”, potenzialmente contaminato.

Questa tipologia di rischio, alla quale si può essere esposti in qualsiasi ambiente di lavoro, è spesso poco conosciuta, sottovalutata e sottostimata, soprattutto in quei luoghi dove non è particolarmente “evidente” l’esposizione ai germi e/o a loro prodotti.

La presente pubblicazione vuole fornire un quadro generale della problematica nel contesto di alcune attività del settore agro-zootecnico e sensibilizzare, soprattutto i lavoratori, sugli aspetti basilari connessi alla presenza di “agenti biologici”.

Clicca qui per scaricare la pubblicazione in formato PDF

Publicato da Arsac Ufficio Marketing Territoriale

error: Contenuto protetto