Con Flapper alla scoperta dell’incredibile tesoro della biodiversita’

Home/Notizie/Con Flapper alla scoperta dell’incredibile tesoro della biodiversita’

Con Flapper alla scoperta dell’incredibile tesoro della biodiversita’

QUADERNO DELLA BIODIVERSITA’
Uno strumento, una proposta per le classi IV e V della Scuola Primaria e la classe I della Scuola Secondaria di 1°grado.

Il Quaderno della biodiversità, è uno strumento didattico che l’ARSAC mette a disposizione delle scuole della Regione per promuovere nelle giovani generazioni una cultura ambientale ed alimentare in cui la biodiversità ed in particolare l’AGRO-BIODIVERSITA’ è il tema centrale.
Nell’ambito della Regione Calabria, l’ARSAC svolge una importante funzione nella salvaguardia della Biodiversità Vegetale e Animale finalizzate proprio al recupero di varietà locali di fruttiferi, di piante orticole, cereali e razze animali ancora presenti nelle nostre campagne e che sono la diretta conseguenza di una selezione millenaria operata dall’uomo in armonia con l’ambiente. Già da due anni, presso i Centri Sperimentali Dimostrativi ARSAC che invitiamo a visitare , sono stati coltivati e allevati fruttiferi, cereali, orticole, maiali neri e capre calabresi.
Perché un percorso alla scoperta delle meraviglie della biodiversità?
Perché la biodiversità è un bene ambientale preziosissimo si può dire “l’essenza della vita”.
E’ la ricchezza e la bellezza che la natura ci offre ed anche la sua fragilità quando essa stessa viene violata.
Perché’ tutti dobbiamo proteggere la biodiversità per proteggere noi stessi.
Il percorso didattico inizia con le tematiche più strettamente naturalistiche per intrecciarsi a quelle interculturali, riguardanti specificamente i rapporti che intercorrono fra ambiente, agricoltura e alimentazione.
In particolare gli obiettivi educativi mirano a sviluppare la sensibilità dei giovani sulla importanza e quindi sulla conservazione della biodiversità attraverso la riscoperta delle tradizioni agricole ed alimentari del territorio di appartenenza.
Far conoscere ed apprezzare ai bambini ed alle loro famiglie i prodotti ortofrutticoli Calabresi e l’importanza di consumare prodotti locali significa creare un rapporto affettivo con il proprio territorio ed acquisire una maggiore consapevolezza ambientale ed alimentare.
Per favorire l’incontro e la conoscenza con la molteplicità delle specie vegetali coltivate anticamente nella nostra Regione, i bambini saranno accompagnati attraverso un “viaggio” che porta nel meraviglioso mondo della agro-biodiversità ossia del mondo delle specie vegetali coltivate in agricoltura.
Faremo un tuffo nel nostro passato per ricordare i nomi dei frutti antichi della nostra Regione, per ripeterli con la dolcezza delle parole dei nostri dialetti e per cercare di “sentire” i profumi ed sapori unici dei nostri “Frutti Dimenticati”.
Torneremo infine nel presente per scoprire ed “assaggiare” la nostra “biodiversita’ recuperata” attingendo direttamente dal paniere delle eccellenze dei prodotti orto-frutticoli della Regione Calabria.

Il quaderno della biodiversità, realizzato nell’ambito del progetto “ARSAC nelle Scuole”, vuole essere un contributo alla conoscenza e uno stimolo all’approfondimento. Di fatto, uno strumento, in parte teorico, in parte operativo, per avvicinarsi alla biodiversità e comprenderne gli aspetti principali. La biodiversità naturalmente è molto di più e questa vuole essere solo una proposta iniziale che sarà ampliata successivamente con ulteriori approfondimenti sul tema.
La prima parte dell’elaborato, è rappresentata da una Descrizione generale dell’argomento con alcuni approfondimenti (per gli insegnanti) di alcuni aspetti di particolare rilevanza per il tema in esame.
Il lavoro è arricchito da una serie di Schede didattiche che propongono Attività pratiche (esercitazioni) da realizzare con i bambini, insieme in classe o come compito per casa.
I percorsi didattici vengono sviluppati con un linguaggio semplificato, per consentire agli insegnanti eventualmente di fotocopiare le pagine ed utilizzarle direttamente con i bambini in classe.

Dr.ssa Teresa Borelli – Divulgatrice ARSAC-

Torna in cima