La nuova organizzazione del “PANEL ARSAC” – servizio di certificazione per la classificazione della categoria merceologica degli oli di oliva vergini

Il Ministero, per il tramite del CREA-IT (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria – Centro di Ricerca Ingegneria e Trasformazioni Agroalimentari) di Pescara, ha espresso parere favorevole all’istanza presentata dall’Arsac riguardante la riorganizzazione del Panel dell’Azienda Regionale. Un risultato non del tutto scontato, considerate le particolari esigenze operative che il Panel Arsac è chiamato a svolgere in ambito regionale. Infatti, il servizio di certificazione per la classificazione della categoria merceologica degli oli di oliva vergini viene svolto, diversamente da tutti gli altri Comitati italiani, da un unico Panel regionale nelle due sale di assaggio presenti nei Centri Sperimentali Dimostrativi  di Mirto e Gioia Tauro.

Per poter giungere a questo traguardo, nella prima fase è stato necessario inviare , sempre al Ministero, un’istanza con un quesito specifico, ossia la possibilità che un Comitato possa certificare in più sale di assaggio. L’istruttoria ministeriale si è conclusa con parere favorevole, creando un precedente in ambito nazionale.

Il Comitato professionale per la valutazione delle caratteristiche organolettiche degli oli di oliva vergini (Panel) dell’Arsac, uno dei circa 70 Comitati riconosciuti dal Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo (Mi.P.A.A.F.T.), è stato quindi potenziato con l’aumento del numero di assaggiatori da 12 a 23 e con il riconoscimento di una ulteriore sala d’assaggio presso il Centro Sperimentale Dimostrativo (CSD) di Gioia Tauro (RC).

Allo stato attuale, il “Panel” opera all’interno del Centro Pilota Olivicolo-Elaiotecnico (CPO-E), costituito da una sede direttiva presso la sede di Villa Margherita di Cutro (KR) e da due sedi operative presso i CSD di Gioia Tauro e Mirto dove è presente anche un centro di micro-oleificazione (mini-frantoio).  Il servizio di certificazione organolettica erogato dall’Arsac è rivolto a tutti gli olivicoltori e frantoiani calabresi, i quali sono tenuti a rispettare la normativa vigente in materia di etichettatura sia per quanto concerne le indicazioni obbligatorie, ovvero la categoria merceologica degli oli oggetto di scambi commerciali (olio extravergine di oliva, olio di oliva vergine, olio di oliva lampante) che, eventualmente, quelle facoltative tra cui fruttato verde o maturo, leggero, medio o intenso, ecc. Al momento il servizio viene erogato gratuitamente.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.arsacweb.it, Centro Pilota Olivicolo-Elaiotecnico “Panel Test”.

Pubblicato da Arsac Ufficio Marketing Territoriale

Ultimi Articoli

Condividi su

Condividi su facebook
Facebook

Arsac

Azienda Regionale per lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese

© 2016 - ARSAC | Azienda Regionale per Lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese