Centro Sperimentale Dimostrativo ” Montebeltrano

Il Centro Sperimentale Dimostrativo di Montebeltrano, ubicato nel comune di Paterno Calabro (CS) è costituito da un solo corpo aziendale di circa 51 ettari così suddivisi:

  • 40.00.00 a Farnetto;
  • 06.00.00 a Douglasia;
  • 01.00.00 a Pino Domestico;
  • 01.00.00 a Noce da legno;
  • 00.30.00 vigneto sperimentale con magliocco, greco nero e pecorello;
  • 00.30.00 destinati ad ortive.

Nel centro, si svolgono varie attività sperimentali tra cui:

Allevamento della capra nicastrese (100 capre e 15 becchi) realizzate nell’ambito dell’ATS sulla “Salvaguardia della capra nicastrese” di cui è capofila l’Associazione Regionale Allevatori della Calabria e partner la Facoltà di Veterinaria dell’Università degli Studi di Napoli e l’ARSAC.

 

Gestione e coltivazione del vigneto sperimentale costituito da varietà di  magliocco, greco nero e pecorello.  Il Centro infatti, essendo posto in un’area particolarmente vocata per la viticoltura,  è utilizzato da alcuni anni per la coltivazione di questi vitigni e, soprattutto, per mantenerne sotto controllo lo stato fitosanitario ed in particolare il controllo dei virus.

Nell’ambito del Progetto Biodiversità” sono state avviate coltivazione di ortive invernali, tra cui il “Cavolo gigante autoctono calabrese” e il “Broccolo nero gigante Calabrese”. Le produzioni  vengono utilizzate esclusivamente per la produzione del seme da utilizzare per il prossimo anno.

 

 

Nell’ambito  del Progetto  lotta biologica al cinipide galligeno del castagno oltre a continuare a coltivare e gestire le 200 piante di castagno impiantante con il Progetto MiPAFT, si è provveduto ad estendere l’attività su altri nuclei di castagno presenti nel Centro, al fine di aumentare il numero di piante monitorate ed avere un maggiore numero di galle su cui lavorare.

Vengono inoltre  effettuati tagli geometrici di sostituzione della Douglasia, al fine di eliminare le piante secche e malate e introdurre essenze autoctone

 

 

 

© 2016 - ARSAC | Azienda Regionale per Lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese