cavalli

Calabria: auto, cavalli e territorio

Dalla fine degli anni ’50 del secolo scorso, anche in Calabria c’è stata la spinta alla modernità: l’automobile privata è stata l’emblema di questa idea.

Col passare del tempo ci siamo resi conto che il prezzo da pagare in termini di costi ambientali ed economici è così alto da mettere in discussione un sistema basato in modo massiccio e capillare sul trasporto individuale.

Infatti per funzionare, questo tipo di mobilità necessita di strade asfaltate e più larghe rispetto a quelle realizzate per la trazione animale: costruire e manutenere tutto ciò richiede molta energia oltre ad una gran quantità di cemento, catrame, ferro, ecc. e, cosa non secondaria, si consuma il suolo. (Per non parlare dei morti e feriti negli incidenti stradali.) A tutto ciò si devono aggiungere l’energia e le altre materie prime per produrre i veicoli.

Dopo tanti anni di elevati investimenti pubblici per la costruzione delle infrastrutture viarie e dopo le insistenti campagne pubblicitarie, organizzate dalle case automobilistiche, nel 2020 circolavano nella nostra regione oltre 1,3 milioni di auto e quasi 150 mila moto, come si può vedere dai dati esposti nella tabella n. 1.

Tab. n. 1 – Autoveicoli e motocicli nelle province calabresi ed in Italia.  Anno 2020

Province Auto Moto
Catanzaro 237.411 28.598
Cosenza 496.403 53.289
Crotone 107.244 10.009
Reggio Calabria 367.900 45.350
Vibo Valentia 110.116 11.636
Totale CALABRIA 1.319.074 148.882
ITALIA 39.717.874 7.003.618

Fonte: ACI

In Italia le autovetture nel 2020 sono arrivate a quasi quaranta milioni, le moto a sette milioni. Visto che la popolazione residente è poco meno di 1,9 milioni, se in media calcoliamo quattro posti per auto ed uno per ogni moto, solo con questi mezzi, si potrebbero trasportare quasi tre volte gli abitanti di tutta la Calabria. (tab. n. 2)

Tab. n. 2 – Calabria: popolazione e superficie per provincia.

Provincia Popolazione residente nel 2020 Superficie in ettari
Catanzaro 344.439 241.545
Cosenza 676.119 670.975
Crotone 164.059 173.568
Reggio Calabria 523.791 321.037
Vibo Valentia 152.193 115.064
Calabria 1.860.601 1.522.190

Fonte: ISTAT

Anche per questa modalità di trasporto c’è il rovescio della medaglia: la costruzione delle strade comporta la perdita di suolo agrario, pertanto diminuiscono le produzioni agricole che risentono negativamente anche del caos climatico, connesso all’aumento di gas serra; a tutto ciò si aggiungono gli inquinanti come l’ozono, che si forma con la combustione: il superamento delle concentrazioni naturali di ozono contribuisce alla diminuzione delle produzioni agrarie. (1) 

Se come indicatore, oltre al numero di auto e moto, inseriamo anche la potenza dei veicoli in circolazione espressa in cavalli vapore (*), risulta che ogni calabrese, inclusi neonati e ultraottantenni, dispone di ben 59 cavalli: forse in questo modo, ci rendiamo conto più facilmente di quanto sia spropositata la potenza di cui disponiamo e del conseguente fabbisogno energetico (per i calcoli si vedano le tab. n. 4 e 5 alla fine della nota): in pratica è come se in Calabria pascolassero oltre 110 milioni di cavalli mentre alla fine degli anni ’50 del secolo scorso ne erano censiti meno di centomila come si vede nella tabella n. 3, dai dati delle Camere di Commercio. (2, 3 e 4)

A tal proposito ricordo che le statistiche dell’epoca riportano il numero complessivo di equini: cavalli, asini, muli e bardotti. Inoltre questi dati sono desunti dalle imposte pagate sul bestiame e possono risultare sottostimate per esenzioni ed evasioni sulla relativa imposta. (3)

Tab. n. 3 – Numero di equini in Calabria nelle vecchie provincie. Anno 1957

Province Equini
Catanzaro   45.877
Cosenza   31.994
Reggio Calabria   13.155
Totale CALABRIA  91.026

Fonte: Camere di Commercio Industria e Agricoltura di CZ, CS e RC  (**)

 

Per avere un’idea di cosa significa un tale numero di cavalli si può pensare che in tutta l’Italia nel 1956, classificati come equini, ce ne erano oltre 1,6 milioni. (5)

La superficie necessaria ad alimentare un cavallo per un anno, corrisponde ad un ettaro e quindi, per sostenere tutti questi animali, servirebbe tanto foraggio quanto ne potrebbe produrre una superficie estesa all’incirca quanto Spagna, Francia e Svizzera messe insieme.

Ora è pur vero che i cavalli, contrariamente alle auto, devono nutrirsi tutti i giorni anche se non utilizzati, tuttavia il numero di animali da nutrire sarebbe comunque molto elevato anche se la potenza fosse solo un cinquantesimo di quella precedentemente calcolata: ci vorrebbero 2,2 milioni di ettari per alimentare altrettanti equini; in pratica occorrerebbe una superficie estesa circa una volta e mezza l’intera Calabria dedicata esclusivamente a foraggiare tanti animali.

cavalli
Un cavallo mediamente consuma in un anno il foraggio prodotto da un ettaro.

Un aspetto da considerare è che anche nella nostra regione aumenta il consumo di suolo: negli ultimi quindici anni (dal 2006 al 2021) abbiamo perso ben 4.475 ettari per un consumo totale pari a 76.319 ettari. Le superfici sono state impermeabilizzate per fare strade, centri commerciali, ecc., anche se ci sono innumerevoli capannoni vuoti.  (6)

Questa perdita di suolo, anche se percentualmente inferiore alla media nazionale, è preoccupante dato che interessa prevalentemente superfici pianeggianti, agronomicamente più pregiate, in una regione con oltre il 90% della superficie collinare e montana.

Per tornare ai cavalli veri, in Calabria, dopo anni di declino, stanno aumentando: in base ai dati del sistema statistico veterinario (7) attualmente si contano quasi 6.300 equini (grazie anche agli incentivi pubblici). Sarebbe auspicabile favorire il trasporto pubblico come pure l’uso della bicicletta e ridurre il numero di auto: si risparmierebbe suolo e denaro.

 

Tab. n. 4 – Autovetture circolanti in Calabria:  numero per fasce di potenza, potenza totale in kW e in Cavalli Vapore. (Anno 2020)

Fasce di potenza

(kW)

Numero di Auto kW /auto Potenza totale per fasce in kW  
FINO A 40 227.671 20 4.553.420
41 – 55 443.677 48 21.296.496
56 – 70 205.638 63 12.955.194
71 – 85 196.400 78 15.319.200
86 – 100 99.871 93 9.288.003
101 – 115 67.556 108 7.296.048
116 – 130 24.224 123 2.979.552
OLTRE 130 29.144 135 3.934.440
Non definito 24.893 20 497.860
TOTALE 1.319.074 78.120.213
Potenza Totale in CV  

106.243.490

 

Tab. n. 5 – CALABRIA Motocicli per fascia di cilindrata e potenza in CV. Anno 2020

Numero di moto CV/moto Potenza totale per fasce in CV
Fino a 125 45.100 5 225.500
126 – 250 41.881 15 628.215
251 – 750 48.860 41 2.003.260
Oltre 750 12.975 113 1.466.175
Non contemplato 37
Non definito 29
Totale 148.882 4.323.150

 

 

Dott. Silvano Molfese Divulgatore Agricolo Arsac

 

Note

(*) Nel sistema internazionale di unità di misura la potenza si esprime in watt (simbolo è W, scritto in maiuscolo)

(**) Per Cosenza il dato è del 1956.

(1) Brown L.R., Young J.E. 1990 – Sfamare l’umanità negli anni ’90. State of the World 1990 ISEDI, 99-131.

(2) CCIA di Catanzaro – Uff. Prov.le di Statistica – Catanzaro economica 1952-1957 Vol. 1 (Parte tabellare). p. 185-189.

(3) CCIA di Cosenza – Uff. Prov.le di Statistica – I caratteri economici della provincia di Cosenza. p. 80-81.

(4) CCIA di Reggio Calabria – Uff. Prov.le di Statistica – Indici della vita economica della Provincia di Reggio Calabria Anni 1952-1957. p. 11

(5) Tassinari G., 1976 – Manuale dell’agronomo. REDA, V edizione, 3169

(6) ISPRA estratto dati consumo di suolo 2022  https://www.snpambiente.it/wp- content/uploads/2022/08/estratto_dati_consumo_suolo_serie_2022.xlsx

(7) Sistema informativo veterinario https://www.vetinfo.it/j6_statistiche/index.html#/report-pbi/110

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Publicato da Arsac Ufficio Marketing Territoriale

error: Contenuto protetto