Centro Divulgazione Agricola n°8

C/da Molarotta, Camigliatello Silano – Spezzano della Sila (CS)

telefax +39 0984 578051  email: giuseppe.demarco@arsac.calabria.it

Personale Tecnico:
Cognome
Nome
Funzione
De Marco  Giuseppe DAP (Divulgatore Agricolo Polivalente e Ispettore Fitosanitario) Responsabile Ufficio
Lamanna Giovanni DAP (Divulgatore Agricolo Polivalente)
Scicchitano Francesco DAP (Divulgatore Agricolo Polivalente)
Bibiani
Adriano
Responsabile Amministrativo

Area geografica di competenza

Comuni di: Celico, Spezzano Piccolo, Spezzano della Sila, San Giovanni in Fiore,Pedace, Serra Pedace,Pietrafitta, Aprigliano, Spezzano Piccolo, Bocchigliero, Parenti.

SERVIZI:

Il personale ARSAC del Centro Divulgazione Agricola “Altopiano Silano”  offre alle imprese, ricadenti nell’area geografica di competenza, servizi di consulenza, informazione e formazione nel settore dell’agricoltura, in particolare :

Consulenza di tipo tecnico, agronomico: piani di concimazione, indicazioni su forme e tipi di potatura, forme di allevamento, orientamento varietale, interventi di difesa fitosanitaria, volumi, turni e tipologia di irrigazione, tecnica colturale, varie tipologie di impianti, ecc..  nei settori orticolo  a pieno campo (con particolare attenzione alla patata IGP), frutticolo, cerealicolo, piante officinali, zootecnico, lattiero-caseario.

Consulenza a carattere normativo riguardante i regolamenti comunitari, la produzione integrata e biologica, normativa nazionale e regionale.

Organizzazione e gestione di corsi per il rilascio delle abilitazioni da “utilizzatore professionale” e “consulente dei prodotti fitosanitari in applicazione del Piano di Azione Nazionale sull’uso dei prodotti fitosanitari.

Valorizzazione dei prodotti a marchio IGP: patata della sila

Collaborazioni:

il personale, collabora inoltre in progetti vari con  la Regione Calabria, PSR, le Università (UNICAL, UNIRC ed altre fuori regione), il CRA e il Servizio Fitosanitario Regionale.

 

© 2016 - ARSAC | Azienda Regionale per Lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese