Arsac e Comune di Longobucco insieme per il recupero e la valorizzazione del patrimonio castanicolo locale e di altre produzioni agricole

Mercoledì 8 gennaio 2020 è stato firmato a Cosenza, presso la sede Centrale dell’Arsac, un contratto di collaborazione,  tra il Comune di Longobucco e l’Azienda Regionale,  per il recupero e  la valorizzazione del patrimonio castanicolo locale e di altre produzioni agricole. L’accordo è stato firmato dal Direttore Generale dell’Arsac dott. Bruno Maiolo,  in presenza dei consiglieri comunali del Comune di Longobucco Katia Pellegrino, Domenico Romano e della Dott.ssa Vincenzina Scalzo dell’Arsac. L’intesa prevede la realizzazione congiunta di una serie di azioni volte a favorire l’acquisizione di nuove competenze a giovani desiderosi di lavorare ed impegnarsi in campo agricolo puntando sulla valorizzazione delle specificità territoriali.

In particolare è prevista la realizzazione di:

  • percorsi formativi e divulgativi per il recupero e la valorizzazione del patrimonio castanicolo locale;
  • studi della Biodiversità Agraria ricadente nel territorio comunale;
  • azioni di valorizzazione di altre produzioni agricole locali.

L’Arsac, con i suoi tecnici qualificati, fornirà il supporto tecnico-scientifico su varie tematiche del settore agricolo e  dell’ambiente rurale,  focalizzando l’attenzione sulle principali filiere produttive e sulla biodiversità agraria di interesse comunale e regionale.

Pubblicato da Arsac Ufficio Marketing Territoriale

Ultimi Articoli

Condividi su

Condividi su facebook
Facebook

Arsac

Azienda Regionale per lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese

© 2016 - ARSAC | Azienda Regionale per Lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese