Arsac: attività di monitoraggio e sperimentazione limone di Rocca Imperiale IGP

Notizie ed EventiCommenti disabilitati su Arsac: attività di monitoraggio e sperimentazione limone di Rocca Imperiale IGP

Prosegue, anche per il 2019 l’attività di monitoraggio e sperimentazione dell’Arsac riguardante il limone di Rocca Imperiale IGP.

I Divulgatori del Centro Divulgazione Arsac di Sibari,  Domenico Lanza responsabile del CeDA, Vincenzo Liguori e Pietro Lucente in stretta collaborazione con il Prof  Rocco Mafrica del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, hanno effettuato i primi rilievi biometrici presso 2 campi sperimentali:

Campo di cloni di limone, composto da 18 accezioni di limone  (11 cloni della varietà Femminello  Nostrano o Antico di Rocca Imperiale e 7 di varietà commerciali del gruppo Femminello e non) innestate su arancio amaro.

Il campo è costituito da tre blocchi randomizzati. Ogni  blocco contiene  tre piante della stessa varietà o clone (accezioni). Le tre piante vengono replicate tre volte (una volta per blocco), per un totale di nove piante per accezione. Il tutto randomizzato.

Campo di confronto dei portinnesti. Consiste in 7 diversi portinnesti su cui sono innestate due varietà (Femminello Antico di Rocca Imperiale e Femminello Zagara Bianca). Per ogni combinazione (portinnesto/nesto = accezione) vengono utilizzate 3 piante, replicate in modo randomizzato 3 volte (nei tre blocchi), per un totale di 9 piante per ogni accezione.

Il campo di confronto dei dei cloni e dei portainnesti, ubicato presso l’azienda Chiarella Giuseppe in Rocca Imperiale, è stato realizzato con il progetto Misura 124 del PSR Calabria da: Consorzio del Limone di Rocca Imperiale IGP, ARSAC, Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e UNICAL.

© 2016 - ARSAC | Azienda Regionale per Lo Sviluppo dell'Agricoltura Calabrese